2 minuti di lettura (491 parole)

Bill Gates spiega in che modo la sua fondazione ha spostato l'attenzione "quasi interamente" per rivolgersi a COVID-19

gates-wfh-ama

Il fondatore di Microsoft Bill Gates ha parlato con il Financial Times (tramite Fast Company) di come il lavoro della Bill & Melinda Gates Foundation si sia spostato "quasi interamente" al lavoro su come affrontare COVID-19, nell'interesse di rendere possibile il post impatto nel continui sforzi per contenere e combattere la pandemia globale di coronavirus. Gates ha dichiarato al FT che la diffusione di COVID-19 potrebbe avere conseguenze economiche disastrose che comporterebbero più sofferenze a livello globale di quanto chiunque avrebbe potuto prevedere, quindi la necessità di affrontarlo con il pieno peso delle risorse di uno dei più benestanti del mondo organizzazioni di beneficenza capitalizzate. 

La fondazione Bill & Melinda Gates ha finanziato studi sui vaccini, studi clinici e ricerche di base relative allo sviluppo di farmaci e terapie per COVID-19 poiché fondamentalmente la malattia ha debuttato sulla scena mondiale. Significa che il mandato in uscita della fondazione, che include la ricerca di sradicare la poliomielite e l'AIDS in tutto il mondo, sarà temporaneamente rallentato o messo in pausa mentre l'organizzazione concentra le sue risorse sulla pandemia, ma la decisione di Gates di concentrare qui le risorse significative del gruppo dovrebbe solo sottolineare la gravità della situazione.

loading...

Il passaggio temporaneo della fondazione è in realtà, a lungo termine, il modo migliore per raggiungere i suoi obiettivi principali, poiché è probabile che l'impatto globale della crisi del coronavirus abbia ripercussioni su ogni aspetto della vita umana, incluso l'accesso a cure mediche, test e terapie , per non parlare del cibo e dei generi di prima necessità. Limitare precocemente la diffusione della malattia potrebbe avere l'impatto più significativo nelle economie mal preparate a far fronte alle ricadute, e qualsiasi impatto alla fine si tradurrà in una migliore capacità di lavorare per sradicare quelle altre malattie in una tempistica ragionevole, invece di minare le infrastrutture locali e permettendo loro un punto d'appoggio più lungo.

In un discorso TED del 2015, Gates ha previsto l'arrivo di un focolaio globale e ha esortato le organizzazioni sanitarie globali e i governi a riunirsi per prepararsi a cosa fare in caso di un contagio ampio e diffuso. Gates stava lavorando principalmente dal punto di vista dell'epidemia di Ebola del 2014, che ha messo in luce molte delle lacune e dei difetti esistenti nel sistema, ma i suoi consigli sembrano anticipati a posteriori.

Sfortunatamente, Gates è stato soggetto a molte disinformazioni diffuse e alla falsa teoria della cospirazione assurda a causa della maggiore paranoia e attività tra i gruppi che normalmente vendono in questo tipo di falsità. Sulla base di questa intervista, Gates sembra essenzialmente aspettarselo come qualcosa di ovvio per individui di alto profilo, tuttavia, e non sembra influire sulla capacità della fondazione di concentrarsi su potenziali soluzioni.

loading...
Cliqz alternativa europea anti-tracking alla ricer...
Anonymous VS Pedofili su Telegram
 

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.imperoweb.com/

loading...

Sections

Prodotti

Partner

Consigliati

Azienda

Seguici Sui Social

X

Impero Web Copyright Abilitato

Non è ammessa nessuna copia i contenuti sono protetti da diritti d'autore.